PG 107 - Villaggio Roma. Dal campo di concentramento per prigionieri di guerra di Torviscosa al villaggio operaio della SAICI - SNIA Viscosa


07 giugno 2014 - 30 ottobre 2014

Nel 1942 nel territorio del Comune di Torviscosa fu insediato il campo per prigionieri di guerra n. 107, dove furono internati circa mille militari di nazionalità neozelandese e sudafricana catturati dall’esercito italiano durante la prima battaglia di El Alamein. Sorto su richiesta della SAICI – SNIA Viscosa per sostituire con i prigionieri i propri operai partiti per la guerra, fu il primo campo di lavoro per prigionieri di guerra in Italia. Funzionò come campo di prigionia fino al settembre del 1943 e in seguito fu trasformato in villaggio operaio.

La mostra, allestita al Villaggio Roma, ricostruisce la storia del campo di prigionia e della sua trasformazione nel villaggio per operai agricoli oggi chiamato Villaggio Roma. È composta da ottanta pannelli che espongono circa trecento documenti, centoventi fotografie e oltre sessanta illustrazioni tra disegni e planimetrie.

La storia del PG 107 e della sua trasformazione nel Villaggio Roma è ricostruita anche in una pubblicazione.

Scarica locandina: PG 107 - Villaggio Roma. Dal campo di concentramento per prigionieri di guerra di Torviscosa al villaggio operaio della SAICI - SNIA Viscosa


« tutte le mostre

1