Torviscosa, città dell'autarchia e della cellulosa

La storia di Torviscosa comincia negli anni ’30 del secolo scorso con l’autarchia, che induce la SNIA Viscosa, all’epoca la più grande azienda italiana del settore dei tessili artificiali, a cercare il modo di produrre cellulosa a partire da materie prime nazionali. Nasce così questa città-fabbrica “di fondazione”, caratterizzata dagli stili architettonici cari al regime fascista e con una piazza ispirata a quelle metafisiche di De Chirico. Il nuovo insediamento residenziale, che ingloba il precedente borgo settecentesco chiamato Torre di Zuino, è collocato di fronte al grande stabilimento industriale costruito contemporaneamente e tuttora in attività.

Oltre ai beni architettonici, urbanistici e di archeologia industriale, Torviscosa custodisce anche un eccezionale patrimonio documentario, fatto di fondi archivistici aziendali e comunali, mappe e progetti, grandi plastici degli stabilimenti SNIA e una collezione fotografica di circa 10.000 lastre prodotte a partire dagli anni ’30 dal fotografo Vincenzo Aragozzini per la SNIA e le sue associate in tutta l’Italia.

CID

home-museo

Il Centro Informazione Documentazione è il punto di partenza per conoscere la storia di Torviscosa e pianificare la visita del territorio. Documenti, fotografie, filmati e modelli in scala sono organizzati in una serie di percorsi che presentano il contesto generale all'epoca della fondazione del paese e si soffermano sugli aspetti più significativi. Vai alla sezione CID »

Archivi

home-archivio

Torviscosa conserva un ricco patrimonio documentario che si compone di diversi fondi comunali, aziendali e privati, che sono il riferimento fondamentale per la realizzazione dei percorsi espositivi all’interno del CID. Tutti i documenti che sono già stati catalogati sono ricercabili e accessibili attraverso questo sistema informativo. Vai alla sezione Archivi »

Territorio

home-percorsi

Se l’esposizione all’interno del CID rappresenta un’introduzione mediata al contesto storico della fondazione di Torviscosa, la visita del paese e del territorio è invece strumento di esperienza e di conoscenza diretta. Non è un museo all’aperto, ma un paesaggio culturale in cui sono riconoscibili le caratteristiche delle origini e gli sviluppi successivi. Vai alla sezione Territorio »

Mostre

Città dell’autarchia e della cellulosa

Inaugurazione 1 APRILE 2017, ore 17.30

Il percorso espositivo presenta la storia di Torviscosa nei suoi aspetti storici, urbanistici e ambientali

News

Un parallelo tra il CID e il MoMA di New York

27 MARZO 2017

Nel 1965, la storica rivista di architettura, urbanistica e design Casabella ha dedicato un ampio servizio a un confronto tra le due strutture museali, scegliendo la Struttura 708 di Enzo Mari collocata nel CID per la copertina della rivista

Se vuoi essere sempre informato sugli eventi organizzati nel CID, iscriviti alla nostra newsletter.

Questo portale presenta il patrimonio documentario relativo alla storia di Torviscosa e dell'impresa industriale da cui essa ha avuto origine offrendo l'accesso diretto alla documentazione archivistica e fotografica. Fornisce inoltre alcuni approfondimenti sui temi che hanno maggiormente caratterizzato l'origine e lo sviluppo urbanistico, industriale e ambientale di Torviscosa e infine propone i possibili percorsi alla scoperta del territorio.

È stato realizzato a cura del Comune di Torviscosa nell'ambito del progetto “Città dell'autarchia e della cellulosa” finanziato dall'Unione europea attraverso i fondi POR FESR 2007-2013.

Dove siamo

P.le Marinotti, 1
33050
Torviscosa (UD)
tel. 0431 929589
email: cultura@com-torviscosa.regione.fvg.it